Google Trends: La felicita’ nel sapere quali sono le parole piu’ ricercate in italia.

 

google-trends

 

In quanto sono ormai giorni che sto tenendo un blog, pensavo, per aumentare un po’ le visite, di dedicare qualche articolo a cosa era “di tendenza” oggi giorno, quindi, ho deciso di aprire un bellissimo servizio offerto da Google, Google Trends.

Ed ecco qui, per voi, i risultati di oggi per l’Italia!

italia

 

Ora, io non ho nulla contro Manuel Agnelli che non so nemmeno chi e’, o Vasco rossi, che sfortunatamente ho un’idea di chi sia.

Ma e’ possibile che oggi giorno, con tutti i problemi che ci sono, ma volendo non solo, anche tra tutte le cose belle che ci sono al mondo, in Italia, le parole piu’ cercate devono essere queste?

Sinceramente mi sono sentito un po’ triste e sono andato a controllare cosa cercassero invece negli altri paesi sperando che la situazione migliorasse un po’.

Ed ecco qui i risultati:


Risultati per il Regno Unito:

regno-unito

Nel Regno unito appare solo un risultato,  Mary Seacole, che da quello che sono riuscito ad apprendere velocemente da wikipedia, fu un’autrice e un’infermiera che visse in giro per il mondo nell’800.

Ora non voglio dire se e’ o se non e’ una ricerca migliore rispetto alle ricerche che sono avvenute qui in Italia oggi, sinceramente preferirei trovare qualche ricerca in campo scientifico tra i google trends, ma decidete voi.

 

Risultati per gli Stati Uniti:

stati-uniti

Negli stati uniti troviamo molti piu’ risultati tra i google trends, ma ho deciso di prendere in cosiderazione soltato la top 3. Possiamo vedere che qui la gente e’ piu’ interessata allo sport oggi, e che probabilmente, si stia chiedendo se e’ giusto dare a Bob Dylan il premio nobel per la letteratura. Non ho troppo da ridire ma ancora niente scienza.

 

Risultati per la Francia:

francia

Anche qui ancora niente argomenti scientifici, ma ancora sport e musica.

 

Beh cosa ti aspettavi?

Ovviamente non mi aspettavo veramente di trovare scienza e/o cultura in generale tra i primi posti, ma un po’ ci speravo. Sono contento per l’ inghilterra che almeno al primo posto ha un’argomento storico/culturale.

 


 

Saluti dal vostro nabbo Developer

Marco Tamagno

Facebook

Google+