A recipe of: c basics ( Tipi di Variabili )

Oggi vi propongo una breve lista dei tipi di variabili piu’ importanti/usate del linguaggio di programmazione C.

Ingredienti:

  • Definizione di variabile
  • Definizione di Tipo di variabile

Nel linguaggio c, come in qualsiasi altro linguaggio di programmazione, andando a scrivere il nostro programma, che esso sia una semplice calcolatrice o un software scritto appositamente per mandare un razzo sulla luna, avremo bisogno di utilizzare delle variabili.

Possiamo dividere le variabili in 3 principali categorie:

  • variabili booleane
  • variabili numeriche
  • variabili contententi delle lettere o delle parole

 

Variabili booleane

Le variabili booleane esprimono la verita’ di un’affermazione, ad esempio se dico “sta piovendo” questa affermazione potra’ essere o vera o falsa a seconda di cosa stia accadendo in questo momento a ivello metereologico.

In c, una variabile booleana, viene identificata come “bool”, nel caso volessi dichiararne una, mi basterebbe scrivere il codice

bool pioggia;

E nel caso stesse piovendo e quindi la mia affermazione precedente fosse vera, potrei assegnare alla mia variabile

pioggia = true;

O anche

pioggia = 1;

mentre nel caso non stesse piovendo e quindi la mia affermazione precedente fosse falsa, potrei assegnare alla mia variabile

pioggia = false;

O anche

pioggia = 0;

 

Variabili numeriche

Le variabil numeriche sono divisibili in due sottocategorie, nel caso volessimo andare  a lavorare con dei numeri interi, la nostra variabile numerica, nel linguaggio c, sara’ di tipo int e potremo dichiararla nel seguente modo:

int numero;

A una variabile di tipo int, posso assegnare sia numeri interi

numero = 1;

Sia numeri con la virgola

numero = 1,7;

Ma quest’ultimi verranno approssimati alla cifra intera, per esempio, nel caso avessi assegnato a una variabile di tipo int, un numero che vada da 1,0 a 1,99999999, nella variabile, ci ritroverei unicamente il numero intero “1”.

Un’altro tipo di variabile numerica nel linguaggio di programmazione c, e’ la variabile di tipo float, alla quale a differenza della variabile per i numeri interi “int” potremo assegnare anche numeri con la virgola senza andare a perdere informazione.

Cosi come i float, anche i duoble ci permettono di fare la stessa cosa garantendoci una correttezza sul numero assegnato.

float virgolaMobile;

double virgolaFissa;

Possiamo dichiarare le variabili di tipo float e double come riportato sopra.

 

Variabili contententi delle lettere o delle parole

Oltre a sentire il bisogno di avere delle variabili con le quali salvare dei dati numerici, spesso, capita anche di sentire il bisogno di salvare parole, come dei nickname, delle password, o dei caratteri generici.

Per fare cio’ abbiamo a disposizione la variabile di tipo char, che ci permettera’ di andare a salvare nella nostra variabile un singolo carattere

char lettera = “c”;

E una variabile di tipo string, disponibile nella libreria string.h che ci permettera’ di andare a salvare parole o frase ( la variabile di tipo string non e’ altro che un’array di char)

string frase = “sono una bellissima frase”;

 

Oggi vi ho lasciato con meno screenshots, e’ stato un tutorial un po’ piu’ rilassante, utile solo per mostrarvi i principali tipi di variabili che incontrerete piu’ frequentemente nel mondo della programmazione.

 

 

 

Saluti dal vostro nabbo Developer

Marco Tamagno

Facebook

Google+

Rispondi