A recipe of: c basics (Hello world! Tutorial)

Hello world!

Oggi vi inizio a proporre una serie di tutorial per imparare le basi della programmazione in C, inizieremo con il tipico programma “hello world” e lo analizzeremo per capire la struttura base di un programma.

Ingredienti:

  • Un compilatore in c CLICK ME
  • Una tastiera
  • Buona volonta’

Per iniziare, vi consiglio di non scaricarvi nessun programmare per compilare e eseguire il codice, ma utilizzare invece un compilatore online, in modo tale da non sporcare il vostro computer.

 

Hello world

Come appare la console

 

Andando ad aprire il link che vi ho proposto tra gli ingredienti di questo tutorial, vi ritroverete con questa finestra e il programma “Hello world” gia’ creato nell’area di testo.

Ora come potete vedere, e’ un programa molto semplice, non ha nemmeno 10 righe di codice.

Iniziamo ad analizzarle:

 

 

in alto trovate

#include <stdio.h>

Questa riga di codice, va a includere nel vostro codice, la libreria standard input output “stdio.h”.

Da wikipedia:

stdio.h, che sta per “standard input-output header”, è l’header file della libreria standard del C che contiene definizioni di macro, costanti e dichiarazioni di funzioni e tipi usati per le varie operazioni di input/output. È compatibile con il C++, anche se quest’ultimo linguaggio di programmazione usa anche l’header file cstdio, che aggiunge alcune funzioni sovraccariche per lavorare anche con le variabili long.

Sostanzialmente ci permette di utilizzare comandi basi “stringhe che vanno a identificare una qualche funzione” nel nostro codice.

 

 

Dopo l’indentazione trovate la prima funzione del vostro programma, la funzione main:

int main()

Tutto il codice che verra’ scritto all’interno di questa funzione, sara’ eseguito per primo, in ordine a seconda di come l avete scritto ( prima verra’ eseguita la prima riga poi la seconda e cosi via. )

 

 

All’interno della funzione main “all’interno delle sue graffe” troviamo un:

{
printf(“Hello, World!\n”);

Qui troviamo la nostra prima “macro” fornita dalla libreria stdio.h, ci permette di stampare su console quello che scriveremo tra virgolette.

NOTA: ricordatevi di chiudere ogni linea di codice con un punto e virgola! “;”

 

 

Alla chiusura di una qualsiasi funzione del nostro programma troveremo un return, in questo caso alla fine della funzione main, avremo:

    return 0;
}

Che ritornera’ 0 e chiudera’ il programma.

 

Il nostro prima programma, quindi sara’ per ora cosi suddiviso:

Comandi per il preprocessore(#include <stdio.h>)
Funzioni (funzione main con all interno una printf)

Ora se andate a cliccare in alto, sopra il vostro codice, su compile, il compilatore analizzera’ le vostre righe e vi segnalera’ eventuali errori o warning che avete commesso.

Hello world

 

 

Se invece andate a cliccare su execute, avvierete il programma, e in questo caso, vi ritroverete su console la scritta “Hello world!”.

 

 

Ora, con questo Tutorial non ho spiegato un granche di come funzionano le cose, come primo tutorial, come base, sto cercando di mettervi a disposizione gli strumenti necessari per entrare nella logica di come imparare un linguaggio di programmazione.

 

 

Saluti dal vostro nabbo Developer

Marco Tamagno

Facebook

Google+

1 commento

Rispondi